Junior Championship 2020: il rapporto

«Zurück

13.10.2020 08:05 Uhr
Jack Schmidli (Traduzione: Franca Roncoroni)

Photos: Jack Schmidli (Handy-Camera)

Originariamente, il Fight Right Biel / Bienne doveva ospitare il Campionato giovanile del 2020. Per ragioni che non sono del tutto chiare a SwissBoxing, il club si è ritirato alla fine dell'estate. Di conseguenza, la disponibilità dei responsabili del BC Glattbrugg, Rajko Bojanic e Timur Topcu, è stata tanto più gratificante per organizzare questo importante campionato "senza se e senza ma" nonostante la crisi della corona. L'atmosfera nella sala era esplosiva. E il piano ha funzionato: l'evento del fine settimana è stato un completo successo sia sportivo che economico. Il BC Glattbrugg ha vinto il campionato a squadre appena davanti al BC Genevois.

L'unico inconveniente era il fatto che nell'ultimo giorno poteva svolgersi solo una partita femminile. Tuttavia, il tecnico della nazionale Federico Beresini è convinto che i primi successi nella boxe femminile saranno nuovamente possibili in futuro. Lo sviluppo sistematico del talento è fondamentale.

BC Glattbrugg ha celebrato oggi non meno di tre medaglie d'oro. Con questo, gli appassionati di boxe Rajko Bojanic e Timur Topcu così come i loro assistenti hanno vinto il prestigioso titolo di campione a squadre. Di conseguenza, Samir Hotic di BC Genevois è rimasto deluso, che ha mancato di poco l'ambito titolo. Almeno Hotic può consolarsi con il "Guanto d'oro" vinto a Locarno una settimana fa.

I tanti talenti che si sono presentati oggi sul ring della Chliriethalle di Oberglatt e che promettono per il futuro sono stati sorprendenti. Non è andata persa per Christine Nigg, responsabile attiva degli sport competitivi di SwissBoxing: "La maggior parte delle osservazioni fatte dagli scout nelle ultime settimane sono state confermate. Abbiamo una buona base di talenti su cui possiamo costruire. i singoli pugili mi hanno fatto una grande impressione ". Ad esempio, ha chiamato Elias Peister, uno junior nella categoria di peso fino a 60 chilogrammi, che combatte per il Biel Boxing Club. "Peister è la vera scoperta del campionato junior. Il pugile ha mostrato un'ottima prestazione nei suoi combattimenti del fine settimana. È mutevole, fa grandi combinazioni testa-corpo e mostra anche un comportamento difensivo maturo."


Gli incontri in stile telegrafico:

Cadetti, pesi medio-mosca fino ai 48 Kl. Sabur Mohammadi (BC Schaffhausen) vs. Ledion Berisha (BC Luzern): Due lottatori selvaggi su entrambi i lati hanno plasmato questa lotta, che Ledion ha vinto ai punti. La gioia di Ledion era senza limiti!

Cadetti, pesi mosca fino ai 50 Kg. Michael Chiera (BC Ascona) c. Nikoll Collaku (BC Glattbrugg): Nonostante tanto spettacolo e guardia debole, il pugile di casa si è assicurato una sicura vittoria per 4-1 sul ticinese Michael Chiera.

Junior pesi bantam fino ai 54 KgMaxime Volkov (Club Lausannois de boxe) vs. Ilias Schneider (BR Zürichsee-Horgen): Ilias Schneider ha vinto l'incontro finale contro Maxime Volkov grazie ad una netta vittoria su Loris Reich (BC Locarno) sabato pomeriggio. L'allenatore in carica, Daniel Ryker, si è ritirato, vista la prevedibile superiorità del russo-svizzero, che sabato ha battuto prematuramente Schneider: "Maxime, molto esperto (a livello mondiale) ha già provato vari sport come l'MMA. È un talento assoluto. Non voglio bruciare il mio pugile. Ecco perché ci accontentiamo della medaglia d'argento ".

Junior, pesi piuma fino ai 57 Kg. Noah Kaniki (FR Bienne) vs. Marwan Maslard (Club Lausannois de boxe): Anche Marwan Maslerd, un francese che presto sarà naturalizzato, è una promessa per il futuro. Tecnicamente abile, veloce in piedi e dotato di buon occhio, pone ai suoi avversari molti problemi. Anche Noah Kaniki ha sentito la superiorità del pugile ginevrino e ha perso all'unanimità ai punti. "Maslard non ha ancora lavorato sulla variabilità", ha detto Nigg dopo il combattimento.

Junior, pesi leggeri fino ai 60 KgElias Peisker (BC Bienne) vs. Yanis Medina (NAB Frenkendorf): L'editore identifica anche Elias Peisker come la scoperta del fine settimana. Il suo avversario, Yanis Medina, ha combattuto con coraggio ed entusiasmo, ma a volte un po' selvaggiamente e in modo incontrollabile. La vittoria del pugile di Bienne è assolutamente perfetta perché non era in pericolo in nessuna fase del combattimento.

Junior, pesi mi-welter fino ai 63 KgMaxime Goël (CB Yverdon-les-Bains) vs. Ahmed Negm (RS de Vernier). I due juniores si sono impegnati in una lotta difficile, ma tecnicamente non ancora del tutto sviluppata. Chi li biasimerà? I due pugili sono due novizi sul ring!

Junior, pesi welter fino ai 66 Kg. Jérôme Haller (BC Arbon) c. Félix Meier (Fight District Boxing): Un duello molto feroce. Haller è molto apprezzato dal pubblico della Svizzera orientale. Non è bastato però al pugile dell'Arbon vincere contro l'elegante tecnico romeno, nonostante la continua voglia di andare avanti. Correttamente strutturato e supportato, con la sua boxe variabile Félix Meier è una vera promessa per il futuro.

 Junior, pesi mezzo-medi fino ai 70 KgAli Aliji (FR Bienne) vs. Louis Pang (BC Genevois): I due pugili sono molto seri. Tuttavia, Aliji ha ottenuto i risultati più accurati, il che si riflette nella classifica dei giudici di conseguenza. Il pugile di Bienne conquista un indiscusso 5-0.

Gioventù, pesi Bantam fino ai 56 Kg. Melvin Lionel Lòpez (BC Bâle) contro Daniel Modena (BC Winterthur): L'allenatore del pugile del Basilea, Angelo Gallina, ha voluto evitare il rischio di una rissa tra un debuttante e un pugile abbastanza esperto con 12 incontri e si è ritirato. Per quanto comprensibile possa essere questo passaggio, contraddice la sportività. Chi entra in un campionato deve accettare la sfida. In caso di estrema inferiorità c'è sempre la possibilità di allontanare il pugile dal combattimento.

Gioventù, pesi leggeri fino ai 60 KgHugo Castillo (SR Saint-Galle) vs. Diego Fernandez (BC Genevois): Dopo una lotta molto drammatica il giorno prima, Fernandez, a causa di sconfitte violente premature annotate nella licenza, si discutono le probabilità di accettare il combattimento, a causa del disagio nella lotta contro Castillo, che aveva chiaramente battuto Diego Gasperetti (BC Zurigo) il giorno prima. Ma il talentuoso ginevrino non si è perso nulla e ha battuto Castillo con il punteggio di 5-0. Dopo il combattimento, il combattivo Hugo Castillo è rimasto molto deluso. Il suo allenatore René Engler aiuterà sicuramente il suo pugile di origini spagnole a ricostruirsi mentalmente.

Gioventù, pesi mi-welter fino ai 64 KgJosefine Wanner (BU Winterthur) contro Sarah Haenni (BC Genevois): La storia viene raccontata velocemente. Delle due neofiti, Haenni ha mostrato più combattimento e potenza di punzonatura, quindi l'arbitro ha tirato fuori la pugile zurighese dal combattimento al secondo turno.

Gioventù, pesi mi-welter fino ai 64 KgSouhil Khiat (BC Genevois) vs. Sandro Tenorio (Fight Move BA): Mentre il talentuoso Khiat ha già giocato il suo 36esimo incontro, oggi a Oberglatt, il suo avversario Sandro Tenorio è salito sul ring per la prima volta ieri sabato. Inoltre, la sorpresa è stata grande quando il pugile di Neuchâtel ha battuto l'esperto ginevrino con un punteggio di 3: 2 voti dai giudici ed è stato proclamato il nuovo campione giovanile svizzero nella divisione welter leggeri. Sebbene la decisione fosse controversa, Khiat deve essere incolpato per non aver preso abbastanza sul serio l'avversario. Il verdetto di Christina Nigg e Federico Beresini, responsabili delle competizioni sportive, è stato duro: "Khiat non è cambiato molto, una linea netta non è riconoscibile, la copertina è troppo sciatta, il comportamento difensivo troppo rilassato - ma Khiat ha ancora del potenziale ".

Gioventù, pesi welter fino ai 69 KgAli Ibrahim (Ring Star de Vernier) vs. Adam Messibah (CP Morges): Partita equilibrata al via, vinta da Ibrahim già al primo turno. Tuttavia, il pugile dell'angolo blu si è dimostrato un contro-pugile intelligente che ha costantemente colto ogni opportunità per concretizzare. Alla fine del combattimento i due pugili hanno avuto un violento scambio di colpi. Dato che il 2 ° e il 3 ° round sono andati all'unanimità a Messibah, questo ha lasciato il ring vincendo 5-0. Dopo il combattimento, i funzionari del comitato sportivo hanno convenuto: "Miglior combattimento, Messibah è stato il miglior tecnico dei campionati, è sempre un passo avanti".

Gioventù, pesi medi fino ai 75 KgKristijan Jevtovic (BC Glattbrugg) contro Malik Loïc Zouaïmia (Olympic BC Genève): Entrambi i pugili hanno combattuto fervidamente per la vittoria, come se fosse una questione di vita o di morte. Nella prima metà del combattimento si è rivelato più o meno uniforme. Di conseguenza, tuttavia, il pugile di casa è apparso più potente, applaudito freneticamente dal pubblico. Nell'ultimo round, l'arbitro Zouaïmia ha dovuto contare due volte. E poco prima della fine, l'arbitro ha fermato il ginevrino scosso dal combattimento. Vittoria RSC nel 3 ° round: Kristijan Jevtovic!

Pesi medio-massimi fino ai 81 KgArian Mukata (BC Winterthur) c. Dreni Muca (BC Glattbrugg): L'ultimo combattimento del pomeriggio ha dato fuoco alla polvere. L'atmosfera era calda. Il pubblico, o almeno una parte più ampia, era in estasi. Spinto e ispirato dall'atmosfera, l'esperto Muca ha dato tutto e ha iniziato a dominare il suo avversario nel secondo turno. Unanime vincitore ai punti dopo 3 rounds: Dreni Muca. Per essere onesti, il perdente deve ammettere che il suo avversario era molto più esperto con 26 combattimenti (attuali).

 

Sponsoren

Partner