Newsletter di Christina & Federico

«Zurück

28.02.2021 20:02 Uhr
Christina Nigg (Traduzione: Franca Roncoroni)

Cari club, allenatori, pugili

Nel campo degli sport agonistici, abbiamo potuto svolgere per la prima volta la formazione dei membri della squadra nel 2021. In primo luogo, Magglingen faceva parte del programma per membri della squadra A e B; Informazioni teoriche approfondite di base in conformità con la pratica avanzata nella famosa sala delle arti marziali. Per i partecipanti a Strandja, c'era anche un'unità preparatoria.

La sfida di fondo è che, soprattutto in zona difensiva, viene prestata poca attenzione all'integrazione di stabilità, variabilità e azioni tecnico-tattiche sviluppate da esse (varianti di contrattacco, 2a intenzione) sulle tre distanze del piano di allenamento quotidiano.

I pugili svizzeri possono “colpire” come qualsiasi altra nazione, ma vengono lasciati indietro in tutte le aree difensive. Ad esempio: una mano principale "sospesa" non può essere corretta in un torneo importante, ma dovrebbe essere una sfida quotidiana in allenamento. Nasce immediatamente una corretta istruzione di base. Nessuno può permettersi di sospendere la copertura a questo livello, a meno che il Palmares non mostri 200 combattimenti e 190 vittorie!

Situazioni standard come il comportamento nel quadrato del ring, alle corde, nell’angolo, allo "stop" o al "break", sono un "must" in ogni piano di allenamento.

Noi, gli allenatori in loco, non possiamo correggere gli errori tecnici, ma dobbiamo usare i punti di forza e conoscere i punti deboli per poter offrire un supporto ottimale nell’angolo.

Lo stesso programma di Magglingen è stato nuovamente organizzato dalla direttrice degli sport competitivi Christina Nigg in tutti gli RLZ per le squadre B e C (i rapporti sono pubblicati su swissboxing.ch). L'obiettivo è che tutte le regioni della Svizzera abbiano lo stesso livello di conoscenza. La RLZ di Basilea seguirà alla fine di marzo o aprile.

È già in programma un raduno di tutti gli allenatori responsabili dei pugili della squadra.

Problema COVID: nell'ultima newsletter è stato sottolineato con urgenza che tutti i club dovrebbero aderire alle linee guida nazionali. Anche per solidarietà reciproca nelle diverse regioni del Paese. Lo sport agonistico è ed è sempre stato escluso: nell'ambito delle misure di sicurezza, solo i pugili delle squadre A, B e C potevano allenarsi (test Covid, dichiarazioni BASPO, possessori di Swiss Olympic Card).

Purtroppo, ci sono anche quelli della famiglia SwissBoxing che non vogliono attenersi! Questo comportamento è egoista e irrispettoso nei confronti dei club che si comportano correttamente e non porta alcuna pubblicità benefica al nostro sport di boxe, soprattutto se tutto è ancora pubblicato sui social media. Siamo tutti sulla stessa barca qui, speriamo in un po’ di rilancio dal 22 marzo 2021.

Gruppo di lavoro Boxe / Giochi Olimpici: Brevi informazioni sulle qualificazioni all'Olympia. I due rimanenti pugili Ukë Smajli e Angel Roque sono temporaneamente elencati nella lista dei giocatori. Ciascuno dei pugili nominati ha la propria organizzazione di squadra per la preparazione, attuazione e monitoraggio del rinvio delle "European Qualifier". Non tutte le loro attività influenzano la pianificazione annuale del team SBT.

Come già letto in vari canali, il "World Quali Tournament" di Parigi è stato cancellato. Le qualifiche si svolgeranno all'inizio di giugno in un luogo da definire.

SwissBoxing e Swiss Olympic ricevono regolarmente informazioni dirette dalla Boxing Task Force.

Scopi dei tornei SBT: All'inizio dell'anno di boxe abbiamo scelto deliberatamente tornei forti come Stranja / Elite o Jetchev / Youth (entrambi BUL), a maggio Eger / HU / Juniors. Dobbiamo essere in grado di determinare la posizione corrente in modo da poter quindi determinare individualmente le ulteriori operazioni.

Da un lato, i pugili del torneo possono essere mostrati in modo tale che ciò corrisponda alla realtà nelle lezioni teoriche e pratiche, dall'altro ora tutti sanno "dove prendere le mele dall'albero". Questi sono attualmente piuttosto alti.

Tutti possono sognare tornei importanti (EM, WM, OS), anche questo è importante. Tuttavia, vogliamo agire nel qui e ora, nella realtà.

Chiunque sperava in risultati sorprendenti qui ha dal punto di vista fondamentalmente torto.

Auguriamo a tutti gli atleti, allenatori e dirigenti di società una motivata volontà di perseverare con tenacia di fronte all'attuale situazione dovuta al Corona.

Ringraziamo i pugili e le pugili della squadra che si allenano duramente ei loro allenatori per la loro fiducia, motivazione e impegno quotidiano. È per noi un grande piacere poter lavorare con te. È un onore poter sostenere e accompagnare queste giovani speranze nella loro carriera. Voi arricchite il nostro sport di boxe!

 

Saluti sportivi e rimanete in salute!

Christina & Federico

 

Sponsoren

Partner