Newsletter di Christina & Federico

«Zurück

03.05.2021 11:42 Uhr
Christina Nigg (Traduzione: Franca Roncoroni)

Cari club, allenatori, pugili,

Ci muoviamo lentamente, passo dopo passo. Lo sport agonistico è stato molto attivo dall'inizio del nuovo anno con raduni e ritiri.

Macolin n ° 2 con la preparazione dei prossimi tornei EUBC di maggio come nuova determinazione della posizione degli atleti.

Per la prima volta nella storia della SwissBoxing, la squadra NW parteciperà al T3 Swiss Olympic Talent Gathering dal 9 al 13 maggio 2021 a Tenero. Siamo estremamente felici di poter offrire questa grande opportunità ai giovani pugili. Da parte nostra, tuttavia, è necessario fornire formatori competenti, la formazione BTL è richiesta (o è in corso). Insieme a Moritz Hager e Angelo Gallina possiamo fornire un duo assolutamente professionale e socialmente competente.

Ieri si è svolta una sessione di formazione manageriale presso RLZ Basilea sotto la direzione del capo base Angelo Gallina e dell'assistente Christina Nigg. L'esperto Angelo Gallina ha condotto la giornata in modo flessibile, professionale, informativo e multilingue. Gli atleti hanno potuto testare la loro influenza e tornare a casa con nuovi contributi. Ogni partecipante ha ricevuto commenti personali. Un rapporto a parte sarà redatto da Angelo Gallina.

Le domande sui quadri vengono poste costantemente. In linea di principio, abbiamo presentato più volte il concetto di finanziamento e siamo d'accordo con esso. Per la squadra Regio, abbiamo registrato tutti i pugili che hanno partecipato a scout e allenamenti regionali all'inizio del 2020.

Scouting è il termine per "scoprire" pugili di talento che, come "esordienti", hanno ancora bisogno di tempo per svilupparsi. Tuttavia, possiamo prendere in considerazione solo coloro che vengono successivamente controllati regolarmente, ovviamente previa collaborazione con SwissBoxing e le loro basi. A causa dei regolamenti ufficiali, nessuno scouting può ancora essere organizzato.

Il termine sport agonistico significa, tra le altre cose, registrare lo sviluppo degli atleti sulla base della valutazione del loro potenziale. È un processo sistemico.

Naturalmente, la decisione di aderire o meno al concetto di SwissBoxing, compreso il cluster, spetta ai dirigenti del club.

All'incontro annuale tra SwissBoxing e Swiss Olympic, c'era solo un problema in sospeso a causa del lavoro che avevamo svolto dal 1° aprile 2020 e del cambiamento positivo chiaramente evidente nella direzione del professionismo negli sport competitivi. Stiamo guardando molto di più al futuro. Con questa grande squadra di competenza della commissione sportiva, con le “alte potenzialità” della squadra, possiamo pianificare con fiducia nel medio e lungo termine.

Uno dei fattori di successo può essere chiamato: comunicazione interna positiva, rispettosa e versatile nella stessa direzione tra tutti i livelli; dalla leadership agli atleti, nonché al trasparente trasferimento esterno della conoscenza.

Ad esempio, i test ei criteri PISTE sono accessibili al pubblico nell’'“angolo allenatori”. L'obiettivo è in particolare che i giovani pugili possano prepararsi adeguatamente alle prove in modo da ottenere quindi il massimo risultato possibile. Incoraggia anche gli allenamenti a casa per incorporare nuovi impulsi nell'allenamento quotidiano.

Un progetto è ancora in sospeso; non appena "Corona" lo permetterà, vorremmo riunire tutti gli allenatori responsabili del club dei pugili. L'obiettivo sarebbe quello di scambiare finalmente un livello comune di conoscenza anche qui in contatto fisico diretto. Ci auguriamo di poterlo fare non appena le misure consentiranno la realizzazione di questo progetto.

Un altro progetto della nostra iniziativa è in fase di completamento.

IST: club / associazioni stanno soffrendo difficoltà finanziarie a causa della crisi della corona, eventi senza spettatori e / o vendita di punti di ristoro non sono accettabili per molti.

D'altra parte, tutti vogliono essere in grado di boxare in modo competitivo. Per ora, ci sarebbero tutti gli U20 ei pugili della squadra. Non appena le restrizioni legali scompaiono, verranno aggiunte tutte le altre categorie di età.

DOVREBBE: Le palestre con ring fisso possono organizzare riunioni “low cost”. Naturalmente, qui devono essere soddisfatti alcuni criteri. La boxe si svolge secondo un sistema standard definito.

Il progetto è già stato approvato da TK / VR e sarà completato rapidamente da Christina Nigg, responsabile dello sport agonistico, insieme a Fabian Guggenheim, Presidente di KRK.

Stiamo cercando di essere in grado di avviare un'implementazione il prima possibile, ma abbiamo bisogno di tempo per esaminare attentamente i fatti.

Il pensiero creativo è necessario anche da parte dei formatori. Ci auguriamo vivamente che in questi tempi tutti siano pronti per misure “insolite” a favore della competizione.

Con questo in mente, ci vediamo al prossimo "ring free"!

Saluti sportivi e rimanete in salute!

Christina & Federico

 

 

Sponsoren

Partner